fbpx
Campus Digitale

Student Life

student life

Siamo orgogliosi dei nostri studenti, per questo motivo abbiamo creato uno spazio dedicato ai loro traguardi intitolato Student Life.

Se vuoi scoprire l'impatto reale che i corsi di Campus Digitale hanno avuto nella vita di chi ha studiato con noi, scorri tra le testimonianze, troverai tante storie che potranno ispirare il tuo percorso.

  • La strada per il successo: Chiara nel mondo dei Big Data

    La strada per il successo: Chiara nel mondo dei Big Data

    Mi chiamo Chiara Selene, mi sono laureata in Economia e Marketing nel sistema agro-industriale nel 2016 e International Horticultural Science nel 2018; subito dopo la laurea ho trovato un impiego temporaneo in un’azienda alimentare italiana come addetta a ricerca e sviluppo. Questa prima esperienza lavorativa, sebbene breve, mi ha confermato che il percorso di studi fatto era ben indirizzato: mi piace lavorare in questo settore, mi appassiona l’ambito del marketing digitale e dell’analisi delle vendite. Tuttavia, terminato il contratto, è stato difficile trovare lavoro con la sola preparazione accademica: non ero abbastanza competitiva sul mercato, mi servivano più strumenti e competenze verticali.

    È stato allora che ho scoperto i corsi Big Data Lab in un articolo di Bologna Today. Ho frequentato vari corsi, in particolare: Strumenti di Data Analysis e Visualization, Marketing Analytics e Business Intelligence, IoT and Big Data Analytics (prima edizione), Project work settoriale per data visualization e Project Work settoriale Marketing Analytics. Sono rimasta molto colpita dalla competenza e dall’esperienza portata dai docenti in aula, soprattutto dalla capacità di spiegare in modo semplice ed immediato concetti e argomenti che in realtà non lo sono per nulla. È la differenza tra chi spiega la teoria fine a sé stessa e chi la proietta immediatamente sulla realtà e sulla pratica, perché ne fa personalmente uso nel lavoro quotidiano.

    Oggi sono un’assegnista di ricerca presso l’Università di Bologna, per un progetto che sfrutta alcune delle conoscenze che ho acquisito durante i corsi di Big Data Lab. Posso dire che aver frequentato i corsi di IFOA mi è stato d’aiuto per presentarmi nel migliore dei modi al momento di presentare la candidatura per la mia posizione attuale. Spero davvero che le competenze acquisite possano continuare ad essermi utili anche in futuro. In questo momento di incertezza, in cui abbiamo visto che l’uso del computer e l’analisi dei dati sono diventati dei temi centrali, questi corsi possono aiutare a trovare un impiego e a rendersi più competitivi nel mondo del lavoro.

  • Riccardo, un umanista alle prese coi Big Data

    Riccardo, un umanista alle prese coi Big Data

    Raccontaci chi sei e il tuo percorso di vita che ti ha portato ai corsi Big Data Lab

    Dopo un Diploma in Comunicazione Visiva ho conseguito una Laurea in Storia Contemporanea e una Magistrale in Relazioni Internazionali, con qualche esperienza all’estero. Nel frattempo ho iniziato e abbandonato la carriera di fotografo e grafico nel settore ceramico, capendo che non era la mia strada; inoltre, seguendo la mia passione per la scrittura, ho pubblicato diversi articoli su blog e giornali online. Tuttora, continuo a curare il mio blog personale di  DataJournalism: DataPie.

    I corsi  di Big Data Lab mi hanno poi portato a conoscere e a collaborare con EnergyWay (ora Ammagamma), una celebre azienda di Data Science, dove mi sono occupato di progetti didattici per le scuole sulla sostenibilità energetica e ambientale.

    Quale corso hai frequentato e come l’hai scoperto?

    Big Data Lab mi ha dato la possibilità di ampliare le mie conoscenze, fin qui amatoriali,  del mondo digitale. Mi capitò di assistere ad una presentazione del progetto e rimasi colpito dalle parole del relatore (un CEO di un’azienda di Data Science di Bologna) che  spiegava come uno dei suoi migliori Data Analyst fosse un archeologo. Un settore tecnologico in espansione accessibile anche agli umanisti? Dovevo entrarci! È stata una delle migliori scelte che abbia fatto a livello professionale.

    In IFOA ho frequentato diversi corsi sui Big Data: quello introduttivo è stato enormemente utile, sia per capire questo mondo fatto di dati in continua evoluzione sia per le conoscenze con altri alunni ed esperti. Uno dei docenti, infatti, ha captato la mia curiosità e sensibilità per la materia, tanto da chiedermi di collaborare. Altri corsi, più avanzati, come quello su Machine Learning e Privacy sono stati la naturale continuazione di un percorso in cui sentivo  di trovare tante sfide quante soddisfazioni.

    Perché hai deciso di fare questa esperienza? Quali erano le tue aspettative?

    Volevo diversificare le mie capacità, ma avevo anche compreso che il mondo dei dati sarebbe stato centrale per lo sviluppo economico, inoltre la novità del settore e l’esperienza sul campo riportata dai professionisti in aula mi affascinava.

    Ho imparato molto e tutto mi è tornato tutto utile nell’esperienza con EnergyWay. Ancora oggi utilizzo concetti e tecniche imparate ai corsi, come la pulizia e l’analisi dei dati, che uso per il mio blog e per il mio progetto familiare.

    Sei soddisfatto/a del corso che hai frequentato? Cosa ti ha portato? Di cosa ti occupi nel tuo attuale lavoro?

    Sì, assolutamente! Nel prossimo futuro potrebbe esserci un progetto di Computer Vision (Intelligenza artificiale applicata alle telecamere) da sviluppare con alcuni ragazzi conosciuti in Data Lab.

    Questo è un valore aggiunto dell’esperienza da non sottovalutare: in questo genere di corsi non sono importanti solo le conoscenze, le competenze o le tecniche che si possono apprendere, ma anche la rete di contatti che puoi creare con colleghi e docenti.

Filtra per anno